Menu

Guida passo passo per diventare un’esperta nell’allattamento

L’allattamento al seno è il modo più naturale per nutrire il tuo bambino. Ma come è necessario imparare la corretta respirazione al momento del parto, così occorre imparare come attaccare il bimbo al seno. Se hai dubbi sull’allattamento, rivolgiti a un consultorio per richiedere una visita  da parte di un´ostetrica. Le ostetriche sono appositamente formate per aiutarti anche in caso di problemi di allattamento.  Gli indirizzi delle ostetriche professioniste sono reperibili sulle pagine gialle, oppure puoi chiedere ad altre amiche mamme o al medico di fiducia.

  • Attacca il tuo piccolo al seno ogni volta che ha fame. Ciò manderà il segnale alle ghiandole mammarie di produrre più latte e la quantità del tuo latte si adeguerà alle effettive necessità del bambino.
  • Cerca un posticino tranquillo e confortevole per allattare indisturbata.
  • La testa del piccolo deve essere appoggiata nell’incavo del braccio e il corpo sull’avambraccio.
  • Con la mano avvolgi il sederino. Con l'altra mano libera afferra il seno tenendo il pollice sopra l’areola e le restanti dita sotto. Guida il piccolo al petto e fai attenzione che il nasino resti libero.
  • Un corretto attaccamento è importante: tocca delicatamente le labbra del bambino con il capezzolo finché non apre la bocca. Fai attenzione che il piccolo non succhi solo al capezzolo, in quanto quest'ultimo potrebbe irritarsi. Oltre al capezzolo, la bocca del bambino deve prendere una buona parte dell’areola. Solo così il piccolo può succhiare bene e tu evitare capezzoli doloranti.
  • Lascia che il tuo piccolo svuoti un seno alla volta: questo è importante perché alla fine della poppata il tenore di grassi del latte aumenta. Questo latte particolarmente ricco di calorie non solo fornisce al tuo bambino importanti acidi grassi, ma è anche molto saziante. Attacca sempre il piccolo anche all’altro seno e lascia che beva finché non smette da solo. Alla successiva poppata inizia con il seno da cui l’hai allattato per ultimo per favorire la secrezione lattea.
  • Per staccare il bambino infila delicatamente il mignolo nell’angolo della sua bocca. In tal modo la pressione della suzione viene interrotta e sarà più facile staccare il bambino dal seno.
  • Non scoraggiarti se all’inizio hai difficoltà nell’allattamento. Tu e il tuo bambino siete una squadra unica ed eccezionale. Come per ogni squadra ci vuole un po’ di allenamento prima di raggiungere la forma e l’intesa perfette. È importante dare del tempo a te stessa e al tuo corpo e mantenere la calma. Non esitare a contattare l’ostetrica o la consulente in allattamento per consigli e supporto. Per ulteriori consigli guarda il nostro video sull’allattamento