Menu

Coltivazione biologica di banane in Costa Rica

Le banane lavorate da HiPP provengono da un progetto equo solidale di HiPP in Costa Rica, dove circa 1.000 piccoli coltivatori della provincia autonoma di Talamanka coltivano per HiPP non nelle grandi piantagioni, bensì direttamente nella foresta vergine e senza l’impiego di pesticidi.

La coltivazione tradizionale da parte della popolazione indigena preserva la foresta vergine e non necessita di piantagioni artificiali. Le piante di banane sono ad una certa distanza le une dalle altre, il che consente, in caso di malattia o proliferazione di funghi, di eliminare soltanto la pianta colpita evitando il contagio e l’impiego di pesticidi, come accade invece nella coltivazione convenzionale. In questo modo salvaguardiamo l’habitat naturale di piante ed animali.

Sono queste le condizioni in cui cresce l’antica ed eccellente varietà di banana “Gros Michel”, non più coltivabile nelle grandi piantagioni. Si tratta di una banana molto aromatica con un tenore di zuccheri ideale per gli alimenti destinati ai bambini.

Da 20 anni HiPP acquista banane dalla Costa Rica da questa riserva naturale in cui vivono due tribù indigene. HiPP si è assunta un’importante responsabilità sociale stipulando dei contratti a lungo termine con i piccoli coltivatori i quali possono contare su una fonte di reddito sicura. Gli elementi portanti di questo progetto di coltivazione delle banane, da cui oltre 10.000 persone della regione traggono direttamente o indirettamente profitto, sono soprattutto le donne.