Menu

Che cosa fare e che cosa evitare nell’allattamento – che cosa posso fare?

Una volta che il tanto atteso bebè è finalmente arrivato ed è ora di cominciare ad allattarlo, molte neo-mamme si sentono insicure. Che cosa posso mangiare e bere? Che cosa devo evitare? Posso fare esercizio fisico? La nostra guida contiene alcuni importanti suggerimenti sull'allattamento.

La tua dieta per l’allattamento

Se allatti, seguire una dieta sana ed equilibrata è fondamentale per la tua salute e quella del tuo bebè. Molto probabilmente ti sentirai più affamata del solito, ed è perfettamente normale, dato che il corpo consuma più calorie dando il latte. Frutta, verdura, cereali integrali e latticini, carne magra e pesce ti forniscono i nutrienti essenziali. Secondo la "saggezza" popolare, legumi e cipolle possono causare flatulenza, pomodori e limoni possono causare dermatiti da pannolino… ma occorre tener presente che non esiste alcuna base scientifica a conferma di queste affermazioni. Quindi, non rinunciare ad alcuni cibi senza una vera necessità: puoi provare cibi diversi in piccole quantità, per scoprire che cosa va bene per il tuo bambino e che cosa no.
Se hai voglia di qualcosa di dolce, prova a far merenda con frutta, macedonia e frutta secca (magari mescolata con yogurt o quark). Puoi anche provare un barattolo di frutta HiPP, è uno spuntino pronto ideale durante la giornata.
Se segui una dieta vegetariana o vegana e vuoi allattare al seno, devi consultare la tua ostetrica o il pediatra.

Assunzione di liquidi durante l’allattamento

Durante l'allattamento si perdono più liquidi ed è quindi particolarmente importante bere quantità sufficienti, da due a tre litri al giorno. Raccomandiamo acqua naturale, tisane non zuccherate come il tè HiPP per l'allattamento o, in alternativa, un bicchiere di succo diluito con acqua minerale. Non è necessario rinunciare al caffè del mattino, ma è meglio evitare di berne più di due o tre tazze al giorno.
Dopo aver preso il caffè, è importante controllare se il bebè mostra segni di irrequietezza: alcuni bebè reagiscono così anche a piccole quantità di caffeina.
Durante l’allattamento al seno, si devono evitare assolutamente alcol e nicotina.

Ginnastica durante l’allattamento

Il vecchio detto che l’attività fisica riduce la produzione di latte è falso. È comunque consigliabile attendere dalle sei alle otto settimane dopo il parto prima di riprendere l'attività fisica. Dopo questo intervallo, l'esercizio moderato va bene, ma non bisogna esagerare, perché potrebbe influire sul sapore del latte materno. Ciò non significa che il latte debba diventare acido o guastarsi, solo che avrà un sapore leggermente diverso. Ascolta sempre il tuo corpo e fai quello che ti sembra giusto per te!

Assunzione di farmaci

Consultare sempre il medico di famiglia prima di assumere farmaci durante l'allattamento. Alcuni tipi di farmaci sono adatti per le madri che allattano; altri è meglio evitarli.