Il mio bambino è a rischio di allergie?

Notizie interessanti in tema di allergie

Si parla di predisposizione genetica alle allergie, quando i parenti di primo grado, ossia il padre, la madre o i fratelli, soffrono di allergie (raffreddore da fieno, asma o dermatite atopica). In questo caso chiedi al tuo medico di compilare un questionario sulle allergie che porterai con te al parto e che sarà d’ausilio al personale della clinica per essere informato.

Essere a rischio di allergie non significa che un’allergia deve necessariamente comparire. La migliore protezione contro l’insorgenza di allergie è l’allattamento al seno. Si raccomanda di alimentare il neonato, nei primi 4 – 6 mesi di vita, esclusivamente con latte materno, per evitare che le proteine esterne, dovute per esempio all’aggiunta, possano irritare il suo delicato sistema immunitario.