Cosa fare in caso di stipsi?

Influire positivamente la digestione

Quasi ogni gestante ha problemi di digestione, di feci dure e di stipsi. Le ragioni sono diverse: da un lato, anche questa volta, la colpa è degli ormoni che, bloccando i muscoli dell’intestino, ne determinano un rallentamento. Dall’altro, l’utero ingrossandosi sposta la localizzazione del colon. Infine spesso la colpa è del bere troppo poco.

Invece dei 1,5 fino a 2 litri al giorno, le gestanti riescono a bere a malapena la metà. Prendere la bottiglia d’acqua minerale dovrebbe diventare un gesto naturale. Anche le tisane alla frutta o alle erbe possono stimolare la digestione.

L’alimentazione può offrire un contributo considerevole al corretto funzionamento della digestione. È opportuno favorire una regolazione naturale della funzione intestinale. Fibre alimentari: ecco la parola magica! Le fibre si trovano nei cereali integrali, nel muesli, nella frutta fresca e nelle verdure . Associate ai liquidi, si gonfiano rendendo morbido il contenuto dell’intestino. La digestione può essere stimolata anche dai batteri lattici contenuti nei prodotti a base di latte e di yogurt.

Anche il praticare un leggero sport di resistenza favorisce l’attività intestinale e migliora la digestione. Se però queste misure non sono sufficienti a risolvere il tuo problema, è necessario consultare un medico!

Benvenuti in HiPP Italia