Menu

Intervista scientifica - Domande frequenti al dermatologo

Risponde la dottoressa Dr. med. Christina Schnopp

della Clinica e del Policlinico di Dermatologia e Allergologia dell’Università (TU) di Monaco di Baviera

Quando devo applicargli una crema? Quali creme sono indicate nelle varie occasioni (cambio del pannolino, passeggiata, dopo il bagno)?

Non è facile dare raccomandazioni generiche sulle creme da applicare ai bambini; la maggior parte dei bimbi, infatti, non ha bisogno di un’applicazione quotidiana di crema. Tuttavia, come emerso da uno studio pilota americano, l'applicazione di una crema nei bambini con pelle secca non solo può migliorare la funzione barriera della pelle, ma può anche ridurre il rischio di neurodermite laddove ci sia una reale predisposizione1.

L’utilizzo di una crema emolliente è consigliato quando l’aria è particolarmente secca (a causa del riscaldamento invernale), quando il bimbo fa spesso il bagnetto, oppure in quei punti della pelle particolarmente sottoposti a sollecitazioni (la zona tra il succhietto e la bocca del bambino, le mani, ecc.).

Indipendentemente dal tipo di pelle, quando le temperature si abbassano, si raccomanda di proteggere il viso dal freddo utilizzando una crema particolarmente lipidizzante.

Si consiglia poi l’uso di creme solari, quando non è possibile ricorrere ad altre misure protettive (come evitare l'esposizione al sole, la protezione della pelle tramite indumenti) o se queste risultano essere insufficienti.

Le creme protettive per la zona del pannolino, se applicate ai primi segni di irritazione del sederino, spesso aiutano a evitare infiammazioni più serie. Alcuni genitori non rinunciano ad applicare costantemente creme protettive per prevenire in ogni caso le irritazioni nell’area del pannolino.

1) Simpson EL, Berry TM, Brown PA et al. A pilot study of emollient therapy for the primary prevention of atopic dermatitis.