Menu

Cambio del pannolino - I nostri consigli

Prima che il tuo bimbo sia effettivamente pronto al vasino, dovrai cambiargli il pannolino circa 4000 volte! I neonati possono fare la pipì anche 20 volte al giorno.

Ecco allora dei consigli pratici per eccellere in questo compito giornaliero.

L’occorrente per il cambio del pannolino:

  • Un panno in spugna morbida imbevuto di acqua calda, una salvietta di carta con olio per bebè o una salviettina umidificata
  • Se necessaria, una crema protettiva
  • Un pannolino pulito
  • Un giochino per distrarre il bambino, se già grandicello

Ecco come procedere:

Se disponibile, accendi uno scalda fasciatoio. Attiva la giostrina e/o tieni un giochino a portata di mano, a seconda dell’età, per distrarlo.

Per prima cosa togli il pannolino sporco. Prima di applicare quello pulito, lava delicatamente i genitali del tuo bambino utilizzando un panno morbido, una salvietta imbevuta di olio o una salviettina umidificata. Successivamente asciuga bene la pelle, tamponandola con cura o lasciandola asciugare all’aria. La pulizia del sederino è estremamente importante dopo l’evacuazione. Applica all’occorrenza un velo di crema protettiva. Ora il tuo bimbo è pronto per il pannolino pulito.

Non lasciare mai il bambino da solo sul fasciatoio.

Accorgimenti per le bimbe:
Pulisci i genitali sempre dal davanti verso il sederino per evitare l’infiltrazione di batteri intestinali nella vagina.

Accorgimenti per i maschietti:
Coprigli il pene con un pannolino o un panno per evitare che faccia improvvisamente pipì.

Irritazioni cutanee - come evitarle

Le irritazioni cutanee dipendono spesso dal pannolino che non lascia respirare la pelle e trattiene troppo l’umidità. Anche i pannolini poco elastici possono sfregare la cute e generare così irritazioni. L’umidità causata da urina e feci non assorbite dal pannolino irritano la pelle sensibile del bambino. Anche i batteri contenuti nelle feci e le sostanze presenti nell’urina sono agenti irritanti.

Quali rimedi aiutano a proteggere la pelle del bambino?

  • Cambia spesso il pannolino: il pannolino asciutto può evitare l’insorgenza di irritazioni cutanee.
  • Utilizza pannolini particolarmente assorbenti ed elastici.
  • Il pannolino non dovrebbe essere troppo stretto. È indossato correttamente quando tra il pancino del bambino e il pannolino c’è lo spazio per un dito.
  • Dopo aver lavato le parti intime del tuo bimbo, asciuga (o fai asciugare) bene la sua pelle, soprattutto nelle pieghe cutanee. Asciuga tamponando dolcemente, senza sfregare, o usando un asciugacapelli.
  • Lascia sgambettare il tuo bambino senza pannolino il più possibile, in questo modo il suo sederino godrà del contatto con l’aria e la pelle sarà libera di respirare.
  • Per evitare che l’urina e le feci aggrediscano la cute, puoi applicare una crema protettiva ed emolliente. Le creme protettive allo zinco sono ideali per difendere la cute dall’umidità.

Poiché prevenire è meglio e più semplice che curare un’irritazione cutanea come la dermatite da pannolino, i genitori dovrebbero conoscere la regola dell’“ABCDE”. Questi accorgimenti faranno in modo che il sederino del bebè non sia soggetto a infiammazioni. 

Ecco che cosa significano le lettere di questa regola:

Air (aria): I bambini senza pannolino non soffrono di dermatiti da pannolino, pertanto fate respirare la pelle all’aria il più possibile

Barriers (barriere): Rigenerazione delle barriere cutanee; una crema allo zinco può fungere da barriera protettiva contro urina e feci.

Cleansing (pulizia): cambiare spesso il pannolino, pulire e asciugare completamente le parti intime (tamponare delicatamente o usare l’asciugacapelli)

Diapers (pannolino): prediligere i pannolini con elevata assorbenza (particolarmente assorbenti)

Education (formazione): Formazione dei genitori: le loro conoscenze sono decisive per scongiurare il più possibile le irritazioni cutanee.

Crema protettiva e salviettine umidificate

Le salviettine umidificate sono molto apprezzate e pratiche soprattutto fuori casa per il cambio del pannolino. Inoltre sono ideali per una detersione delicata di viso e mani. Si consigliano salviettine umidificate senza conservanti e senza profumazione. Le nostre salviettine delicate HiPP Baby soddisfano pienamente questi requisiti.

Per proteggere la pelle da agenti aggressivi è importante applicare una crema protettiva ad ogni cambio del pannolino. Un buon ingrediente di una crema protettiva è l’ossido di zinco che protegge da irritazioni e favorisce il processo di rigenerazione. Per prevenire le irritazioni, è ideale una crema protettiva grassa dall’effetto idrorepellente. Se la pelle è già arrossata e irritata, si consiglia di applicare una crema idrofila dall’elevato contenuto di zinco quale rimedio immediato. Le nostre creme protettive soddisfano pienamente questi requisiti.