Ricerca di prodotti svezzamento



Allergia rischio


Ricerca di prodotti esteso

Per un sonno sicuro del tuo bambino

Consigli per il sonno

Molto raramente, durante il primo anno di vita del bimbo, può verificarsi la sindrome della morte improvvisa del lattante. Fortunatamente esiste un’efficace misura precauzionale per evitarla: il giusto ambiente per dormire. Delle semplici precauzioni aiutano a minimizzare il rischio per il tuo bambino. I suggerimenti che seguono sono scientificamente provati e si sono affermati nella prassi.

Dormire sulla schiena

Dal 1° giorno il tuo bimbo dovrebbe dormire sempre sulla schiena sia di notte sia di giorno. Questo è il principale accorgimento per garantire un sonno sicuro e ridurre del 50% il rischio della morte improvvisa.

La preoccupazione che il bambino dormendo sulla schiena possa ingoiare il cibo rigurgitato e rimanere soffocato è del tutto infondata. Purtroppo però ciò rappresenta spesso un ostacolo per una corretta posizione durante il sonno.

Quando il tuo bimbo è sveglio, è importante invece che sia adagiato sul pancino, affinché impari a sollevare la testa. Più tardi, quando sarà capace di voltarsi da solo sulla pancia, allora lo potrai lasciar dormire in questa posizione. In questo stadio del suo sviluppo, il rischio della morte improvvisa è davvero minimo e la posizione in cui il bimbo dorme non ricopre più alcuna rilevanza.

Sacco a pelo invece della coperta

Un sacco da neonato della giusta misura impedisce che il piccolo si scopra o che tiri la coperta sopra la sua testa. Non mettere nel lettino coperte e cuscini. Ciò è importante per evitare che il bimbo si metta in pericolo infilandosi sotto le coperte o il cuscino.

Per scegliere la giusta misura del sacco a pelo applica la seguente regola: altezza del bambino più 10 cm su tutti i lati. L’apertura del collo non deve superare la circonferenza della testa. Ci sono sacchetti anche per i neonati.

Protezione da riscaldamento eccessivo

Non riscaldare la camera da letto sopra i 18°, neanche in inverno. La temperatura ideale per dormire si aggira tra i 16°C e i 18°C circa. Le sue manine e i piedini possono essere anche freddi: ciò non significa che abbia freddo. Per la nanna, il tuo bambino avrà bisogno solo del pannolino, del body, del pigiamino e del sacco a pelo. In estate, quando fa caldo, anche di qualche strato in meno. Se il bimbo suda intorno al collo, vuol dire che l’ambiente circostante è troppo caldo.

Ti consigliamo di non mettergli un cappellino per dormire. La testa scoperta gli consentirà di regolare al meglio la sua temperatura corporea. Le borse di acqua calda e le termocoperte devono essere utilizzate, se proprio necessario, solo per riscaldare il lettino prima che il bimbo vada a nanna. Durante il sonno sono superflue e pericolose. Anche una coperta di pelle di pecora o un prodotto simile non è assolutamente adatto per il suo lettino.

Il fumo è nocivo

Fumare nell'ambiente in cui si trova il bambino aumenta il rischio di malattie e della morte improvvisa del lattante. Ti raccomandiamo pertanto di non fumare in casa e in presenza del bambino.

Il suo lettino nella camera dei genitori

Nel 1° anno di vita il bambino dovrebbe dormire nella tua camera da letto, ma nel suo lettino.

Allattare fa bene alla salute

Se possibile, ti raccomandiamo di allattare il tuo bimbo per 4 – 6 mesi. Ciò rafforza il suo organismo e le sue difese immunitarie.

Benvenuti in HiPP Italia