Ricerca di prodotti svezzamento



Allergia rischio


Ricerca di prodotti esteso

Sviluppo motorio

Mattoncino su mattoncino…

Riportiamo qui panoramica delle fasi dello sviluppo motorio nei primi dodici mesi di vita. Ricordati tuttavia che i bambini si sviluppano in modo diverso tra di loro. Se hai dei dubbi relativamente allo sviluppo del tuo bambino, consigliamo di consultare un Pediatra.

Il neonato

In questa fase i riflessi, ovvero le reazioni incoscienti e istintive, sono molto forti. Se porge il dito al Suo bambino, lui lo afferrerà immediatamente. Se gli accarezza la pianta del piede, lo piega per afferrarlo.

Verso il primo mese

Il bambino comincia a sollevare il capo in posizione prona. Dapprima solo per breve tempo e con fatica, poi con una durata sempre maggiore. Il bambino inizia a mettere la mano in bocca per succhiarla.

Verso il secondo mese

Le gambe non sono sempre piegate. In posizione supina, muove le gambette con energia. In posizione prona solleva il capo di circa 45 gradi. Se lo si mette a sedere, tiene su la testa per 5 secondi.

Verso il terzo mese

Quando solleva il capo dalla posizione prona, il bambino si appoggia con gli avambracci. E' in grado di girarsi dal fianco sulla schiena. Il riflesso del pugno si allenta, inizia ad afferrare le cose coscientemente.

Verso il quarto mese

Se mettete seduto il bambino, è necessario tenergli ancora la schiena. La sua testa si gira liberamente da ambedue i lati. Sa ormai appoggiarsi bene sulle braccia e muovere le gambette. Segue con gli occhi gli oggetti più distanti e tenta di prenderli.

Verso il quinto mese

Il bambino nuota, dondola sulla pancia. Se lo mettete diritto, appoggia i piedi sul pavimento. Mette i giochi in bocca e li passa da una mano all'altra.

Verso il sesto mese

In questa fase il bambino è in grado di appoggiarsi sulle braccia tese. Dalla posizione supina ruota da sinistra a destra. Gioca entusiasta con i suoi piedini. Se lo mettete seduto, si appoggia in avanti con le braccia e resta seduto.

Verso il settimo mese

Ora il bambino sta seduto da solo. Si gira da solo dalla schiena alla pancia. Se lo mettete sul pavimento, fa dei movimenti sussultori. Se è appoggiato sulla schiena, mette volentieri le dita dei piedi in bocca.

Verso l’ottavo mese

Il bambino inizia a portare alla bocca biscotti o scorze di pane e poi comincia a "rosicchiarli". Questo fa bene ai denti che stanno uscendo dalle gengive. Si gira da solo dalla schiena alla pancia. Inizia ad avanzare strisciando per terra: si spinge in avanti tirandosi sulle braccia e tirando poi le gambe.