Vitamina B12

Perché la vitamina B12 è così importante?

Il latte contiene vitamina B12

La vitamina B12 contribuisce alla formazione dei globuli rossi, favorisce, come l’acido folico, lo sviluppo cellulare e regola i meccanismi di crescita dell’organismo. Pertanto è indispensabile soprattutto in gravidanza, quando un corpicino si forma e si sviluppa.

Fonti di vitamina B12

La vitamina B12 si trova soltanto negli alimenti di origine animale, come il fegato, la carne, le uova, il latte e il formaggio. Le persone strettamente vegetariane, i cosiddetti vegan, che rinunciano completamente al consumo di qualsiasi alimento di origine animale, possono pertanto andare incontro a sintomi da carenza. Ciò non può affermarsi invece per i vegetariani, la cui dieta preveda invece una quantità sufficiente di uova, latte e suoi derivati.
La vitamina B12, rispetto agli altri nutrienti, non è sensibile agli agenti esterni ed è indispensabile al corpo soltanto in quantità minima.

Effetti da carenza

Una carenza di tale vitamina si rileva in laboratorio tramite la presenza nel sangue di pochi globuli rossi (macrociti). Essa può provocare altresì problemi nella formazione di nuove cellule e malfunzionamenti del metabolismo. I primi campanelli di allarme sono sintomi di carattere generale, come la spossatezza, le palpitazioni, il pallore e l’affanno.

Benvenuti in HiPP Italia