Iodio per la tiroide

Perché lo iodio è così importante?

I prodotti marini forniscono iodio.

Lo iodio è importante per l’intero metabolismo dell’organismo e in particolare per gli ormoni tiroidei. Questi presiedono il metabolismo energetico e la crescita fisica e psichica. Proprio questi ormoni hanno bisogno dello iodio che utilizzano come “carburante“. In mancanza di iodio l’ingrossamento della tiroide è ben visibile e si presenta come un gozzo, detto “struma”.

Poiché gli ormoni tiroidei si formano già dalla 12a settimana di gestazione, è indispensabile che le future mamme facciano attenzione ad apporto di iodio sufficiente, che soddisfi non solo il loro fabbisogno, ma anche il maggiore fabbisogno dovuto alla gestazione.

Fonti di iodio

In generale si può dire che tutto ciò che proviene dal mare sia ricco di iodio. Una porzione di 200g di merluzzo o di 100g di merluzzo carbonaro fornisce l’apporto giornaliero necessario pari a 230 µg di iodio. Anche il sale da cucina iodato è un’ulteriore fonte di iodio. Durante la gravidanza e l’allattamento ti raccomandiamo un apporto sufficiente di iodio per garantire la salute del tuo bambino. Talvolta è possibile garantire tale apporto solo ricorrendo a integratori specifici.

Effetti da carenza

Una carenza di iodio durante la gravidanza può essere responsabile di una non corretta crescita fisica e psichica del feto. Ma non è tutto! Un deficit di iodio può comportare anche l’insorgere in futuro di problemi dell'udito e del linguaggio nel bambino.

Benvenuti in HiPP Italia