Protezione del clima e delle acque

La protezione del clima e dell'atmosfera è uno degli obiettivi dei nostri tempi. Scoprite come HiPP protegge il clima e le acque grazie all'impiego di energie rinnovabili e innovazioni tecnologiche.

HiPP ha realizzato progetti di energia solare: sui suoi edifici sono stati installati complessivamente 316 m² di collettori solari.

Impiego di energie rinnovabili

L'impiego sostenibile delle risorse e la protezione della biodiversità sono aspetti centrali del nostro impegno per la sostenibilità.

HiPP ha iniziato a impegnarsi nella protezione del clima molto prima che la politica si prefiggesse l'obiettivo di ridurre le emissioni di CO₂. Nel 1995 abbiamo iniziato a convertire l'intero approvvigionamento energetico della fabbrica di Pfaffenhofen ricorrendo a fonti energetiche rinnovabili (corrente elettrica verde, biomassa, solare). Oggi produciamo con un bilancio di CO2 neutro. Oltre il 90% dell'energia impiegata presso lo stabilimento principale di Pfaffenhofen proviene da fonti energetiche rinnovabili.

Le emissioni di CO₂ dei restanti vettori energetici che utilizzano fonti fossili (per es. per viaggi aziendali) vengono compensate con l'adesione a progetti internazionali di protezione del clima.

Dal 2001 lo stabilimento HiPP copre il suo intero fabbisogno di calore, acqua calda e vapore ricorrendo all'utilizzo di biomassa (trucioli di legno). Grazie all'impiego esemplare di energie rinnovabili, nel 2011 HiPP è stata insignita del "Premio Solare Tedesco".

Lavoriamo con “energia elettrica verde” proveniente da centrali idroelettriche, senza impiego di energia nucleare.

La centrale di cogenerazione a biomassa di Pfaffenhofen

Dal 2000 sono stati realizzati 6 progetti di energia solare: grazie a una superficie di 436 m² di collettori installati, vengono prodotti un totale di 52.800 KWh/a di energia solare. Tutti i rifiuti organici vengono smaltiti in impianti agricoli di biogas, che producono 2 milioni di kWh di corrente elettrica all'anno.

L'acqua: la risorsa più importante del 21° secolo

Il ridotto consumo di acqua ha avuto come effetto anche una riduzione delle acque di scarico.

Anche per la risorsa "acqua" siamo promotori di impulsi innovativi. Per proteggere questo bene che in futuro diventerà sempre più prezioso, HiPP ha ridotto di oltre due terzi il consumo di acqua negli ultimi tre decenni grazie ad innovazioni tecnologiche.